gratis

Gratis

Si poteva prendere tutto
L’abbaiare dei cani ,un cesto di pere , e le solite ore

I meno delusi stanno con il vetriolo nelle lettere
E mandano giù una pillola elettrica

Dalle finestre ai piani alti un odore terrificante di morte
Com’è strana questa concezione della vita
Si chiede sempre cosa sia
Un semplice particolare

Ma qui si vuole che resti tutta sostanza
E non c’è tempo per pensare all’urlo del vento
Ai mozziconi neri di spente sigarette
A quel sole che oggi se n’è andato un po’ più presto

Il tuo romanticismo è crudo
Sembra una piccola lama
Ma ha il sale alto e lacrime da correre
In effetti tu non odi queste città e paesi
Aspetti solo che un giorno crolli tutto
Come in uno specchio

Non mi ricordo i nomi dei funghi
Le regole della prima declinazione
Quale nazione africana ha cambiato nome ancora una volta
Né quante tigri dalle zanne a sciabola vivevano fino a qualche giorno fa
Chissà perché poi hanno intitolato una strada ad un poeta quasi sconosciuto
E in quella stessa strada ne è già morto un altro
Con il nome di una pianta perenne del pacifico

È una confessione chimica
Il termometro registra venti gradi

Oggi dovevo fare tante cose
Pulire un po’ il garage
Appendere dei quadri
Preparare il letto a nuovi ospiti
Uscire fuori a fumare sul balcone

Sembra si prepari una nuova glaciazione
Lontano ,lontano si accumulano le piogge

c.v.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a gratis

  1. D. Q. ha detto:

    Molto bella e nelle tue corde.

  2. carmine vitale ha detto:

    ciao donatella
    grazie per il tuo passaggio qui
    c.

  3. pasquale vitagliano ha detto:

    Le nostre vite, le nostre storie, sono come i nomi dei funghi.
    PVita

  4. carmine vitale ha detto:

    ciao pasquale che piacere trovarti qui
    c,

  5. Carla ha detto:

    è bellissima!
    questo non ricordare, questo….tuffo nelle cose quotidiane, le incombenze ed i piaceri…
    sei bravissimo a registrare il tuo mondo che si proietta nel mondo circostante…con un’intimità appena svelata.

    ciao

  6. carmine vitale ha detto:

    grazie carla anche qui per questo e lpels
    un saluto
    c.

  7. mario ha detto:

    E non c’è tempo per pensare all’urlo del vento.
    (hai ragione. non c’ è mai tempo. maledizione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...